Niente dieta vegan per i bimbi, i pediatri avvertono le famiglie

La dieta vegana nei primi anni di vita non può fornire tutto ciò di cui un bimbo ha bisogno

WhatsApp Share

Nei giorni scorsi una bimba, nutrita secondo una dieta vegana, è stata ricoverata in Rianimazione all'Istituto Gaslini di Genova. Da allora è inziata la polemica sulla bontà di questo regime alimentare per i più piccoli.

Alberto Villani, vicepresidente Società italiana di pediatria (Sip) ha spiegato all'Adnkronos: 'La dieta vegana non è adeguata per un bambino piccolo. Non garantisce, come è ampiamente dimostrato, tutti i nutrienti di cui necessita un organismo in accrescimento. E' giusto rispettare chi fa scelte alimentari aderenti alle proprie convinzioni. Ma il rispetto principale deve essere quello per la salute dei bambini'.

'La dieta vegana, a differenza di quella vegetariana - sottolinea Villani che è anche responsabile di Pediatria generale e Malattie infettive dell'ospedale Bambino Gesù di Roma - non garantisce nutrienti importanti, come la vitamina B12, necessari per lo sviluppo del sistema nervoso centrale'.
Poi ricorda: 'la scelta alimentare veramente sana è solo quella in grado di garantire ai bambini il giusto nutrimento. Da grandi, poi, potranno decidere secondo i loro principi'.

È importante dare massima attenzione all'alimentazione del bambino nei primi tre anni di vita perché ciò che viene apportato a livello nutrizionale è fondamentale anche per la salute in età adulta.

Bambini e sana alimentazione. Ecco come far mangiare la frutta.