Ecoinvenzioni: la bici in bambu’ che si guida senza manubrio

La bici senza manubrio 3DOM è l’interessante soluzione proposta per garantire la massima libertà d’azione durante gli spostamenti in citta’

WhatsApp Share

 

 

La bici che si guida senza manubrio è l’interessante soluzione proposta per garantire la massima libertà d’azione durante gli spostamenti in città. Si tratta in pratica, di un innovativo mezzo a pedali che consente a chi lo guida di poter effettuare anche altri gesti, come ad esempio portare la borsa della spesa, bere una granita o tenere in mano un cellulare.

La nuova bici senza manubrio, battezzata con il nome di ‘3DOM’ (acronimo di Free Driving Over Milan) e progettata da due designer italiani, Danilo e Angelo Mattellini, del team comasco ‘AGM Design’, è una sorta di triciclo dotato di una ruota posteriore di grandi dimensioni e di due piccoli pneumatici anteriori. Il suo meccanismo di funzionamento non si fonda su alcun tipo di tecnologia avanzata ed è piuttosto semplice da capire: per guidare il mezzo, infatti, è sufficiente muovere la propria testa sfruttando il baricentro del corpo e la direzione dello sguardo.

La bici senza manubrio ‘3DOM’, in particolare, può essere pilotata con i movimenti della testa e delle spalle grazie ad alcune leve integrate nel mezzo che consentono di sterzare automaticamente il veicolo, sia per girare a destra che a sinistra.

La bici senza manubrio ‘3DOM’ inoltre, è dotata di un sistema di frenata immediato, che consente di schiacciare direttamente il pedale in direzione opposta al senso di marcia per arrestare il mezzo.

La bici senza manubrio ‘3DOM’, costruita utilizzando quasi interamente legno di bambù, rappresenta quindi un sistema meccanico ecosostenibile (e non elettrico) studiato appositamente per avere le mani libere durante dei percorsi brevi o mentre si effettuano spostamenti nelle aree urbane.

 

La bici senza manubrio ‘3DOM’, attualmente, è soltanto un prototipo, in attesa di essere lanciato sul mercato all’inizio del prossimo anno. Per maggiori informazioni è possibile consultare questo sito.

ml