Una piccola casetta per uccelli che può prevenire gli incendi nei boschi

Si chiama Birdhouse Alarm, accoglie gli uccelli e avvisa i pompieri in caso di incendi

WhatsApp Share

Si chiamano Emilio e Pouline – e si sono auto-definiti una coppia creativa dell'azienda pubblicitaria Ogilvy & Mather di Madrid – le due persone che hanno avuto questa idea che può sembrare forse eccentrica e anche un po' assurda, ma che potrebbe essere davvero risolutiva per una problematica ambientale che è una di quelle di maggiore interesse per quanto riguarda la tutela dei boschi.

Nel 2015, quasi il 40% del nord del loro Paese, ovvero la Spagna, è bruciato, per tanti motivi, ma anche sicuramente per il fatto che i metodi di prevenzione degli incendi non sono mai cambiati negli ultimi 40 anni e quindi, quando c'è un incendio, è spesso impossibile riuscire a raggiungerlo in tempo da estinguerlo e limitare i danni. La prospettiva di questa situazione è che quasi tutte le foreste del nord della Spagna potrebbero scomparire in un periodo di 15 anni, portandosi dietro alcune delle loro specie autoctone.

Per questo, Emilio e Pouline hanno sviluppato il Birdhouse Alarm, un sistema intelligente che inserisce, all'interno di una casetta per uccelli in legno (ovviamente riciclato), un rilevatore di fumo basato su una scheda Arduino e alimentato da un tettuccio ad energia solare, che comunica con le stazioni locali dei pompieri in caso di incendio.

 Si tratta di un progetto sostenuto dalla compagnia di assicurazioni Generali nell'ambito del loro programma di protezione dell'ambiente con metodi sostenibili e innovativi. 

Il prototipo potrebbe essere usato in tutto il mondo e non solo per le foreste: l'idea di un allarme anti-incendio alimentato ad energia solare e senza fili spalanca davanti a sé un mercato davvero molto vasto; inoltre, il fatto di essere nascosto in una casetta per uccelli lo rende anche carino e divertente, oltre che utile.