Scienze: l'estinzione dell'uomo dipende dalle piante?

L'estinzione dell'uomo dipenderebbe solo in parte dalla scomparsa totale delle piante

WhatsApp Share

L’estinzione dell’uomo dipenderebbe solo in parte dalla scomparsa totale delle piante. Da un lato infatti, l’assenza completa di piante ed alberi porterebbe all’apparizione di intense inondazioni. Dalle inondazioni si arriverebbe poi alle frane, visto che il suolo perderebbe l’effetto stabilizzante dato dalle radici e l’acqua piovana scorrerebbe direttamente sulla superficie del terreno.

Ma l’aspetto più pericoloso per l’uomo è il collasso dell’ecosistema terrestre, con la scomparsa degli animali erbivori prima e, successivamente, dei carnivori. Eppure gli esseri umani, potrebbero sopravvivere anche dopo la scomparsa delle piante. Questo perché, riserve alimentari a parte, un altro elemento di sopravvivenza fondamentale per l’uomo è l’ecosistema marino. Questo sistema infatti, dipende direttamente dalla fotosintesi della alghe unicellulari piuttosto che dalle piante verdi. Il cibo (pesci e alghe commestibili) potrebbe quindi essere preso direttamente dal mare.

(ml)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy