WhatsApp, attenti al virus del falso aggiornamento

La Polizia mette in guardia dal falso aggiornamento

WhatsApp Share

C'è un nuovo virus che attacca il popolare servizio di chat WhatsApp. I possessori di telefonini con sistema operativo Android devono fare attenzione: un malware sfrutta i dati sensibili mettendo in pericolo la nostra privacy.

Dalle prime informazioni diffuse dalla Polizia tramite il profilo Una vita da social, pare che il virus di Whatsapp si insinua nei nostri dispositivi attraverso un falso aggiornamento. Molti utenti hanno già segnalato la nuova minaccia e gli esperti sono a lavoro.

Spiegano gli agenti: 'Il virus Whatsapp, oltre ad introdursi sotto forma di aggiornamento, sfrutta anche Adobe Flash Player. I dispositivi sotto attacco sono solamente quelli Android per il momento, ma non è escluso che la minaccia possa riguardare anche iOS. Il malware è stato identificato come Andr/InfoStl-AZ oppure Andr/InfoStl-BM, appena si clicca si aprono una serie di finestre che invitano a continuare a cliccare all’infinito. Inoltre il virus Whatsapp chiede i dati della carta di credito o del conto Paypal per rinnovare l’abbonamento al servizio con un messaggio di questo tipo: «Aggiungere o aggiornare i dati di fatturazione per estendere gli abbonamenti a Whatsapp (0.99$/anno) automaticamente». Ovviamente i vostri dati verranno utilizzati per altri fini che nulla hanno a che vedere con Whatsapp.'

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy