La luce artificiale ci fa ammalare? Questo studio lancia l'allarme

Meno seguiamo il ciclo naturale della luce e più la salute ne risente

Volete stare in salute? Spegnete la luce! Potrebbe essere l'ennesimo consiglio per chi ricerca il benessere, oltre alla buona alimentazione, all'attività fisica e a tutto ciò che conosciamo.

Un nuovo studio, pubblicato su 'Current Biology', mette in guardia sulle conseguenze negative per la salute dovute all'esposizione alla luce artificiale.
Sono dati che per il momento valgono per i topi, quindi non sarebbe corretto traslarli pari-pari alla condizione degli uomini. Ma il team intende continuare la ricerca per avere un quadro più chiaro della situazione.

'Il nostro studio mostra che il ciclo ambientale luce-buio è importante per la salute', spiega Johanna Meijer del Leiden University Medical Center in Olanda. Se ci mancano i ritmi'naturali', nel corso del tempo rischiamo 'una severa alterazione di una serie di parametri'. Fra questi, spiega, l'attivazione pro-infiammatoria del sistema immunitario, la perdita muscolare e spie precoci di osteoporosi. Cambiamenti fisiologici indicativi, secondo gli scienziati, di 'fragilità', come quella che si vede nelle persone o negli animali che invecchiano.
'La buona notizia - spiega la studiosa - è che abbiamo mostrato come questi effetti negativi sulla salute sono reversibili quando il ciclo luce-buio viene ripristinato'.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER