Acqua del mare e luce del sole per un primato mondiale

Inizia la costruzione del primo sistema energetico integrato al mondo che si basa sul solare a concentrazione

 

Sarà lo sviluppatore di energia rinnovabile Aalborg CSP ad occuparsi del progetto integrato innovativo basato sul solare a concentrazione che sarà sviluppato nel deserto del sud dell'Australia. Lo scopo è di soddisfare in maniera olistica i molteplici fabbisogni energetici della Sundrop Farms, azienda leader nell'orticoltura sostenibile nei luoghi che hanno un terreno arido e poco – o nessun – accesso alle fonti di acqua e di energia. Le serre di Sundrop sono concepite come un sistema di produzione agricola innovativa che utilizza come fonti energetiche il sole e il mare.

I primi esperimenti dell'azienda sono stati sistemi integrati su piccola scala nel 2010: i test hanno avuto risultati così positivi da incoraggiare lo sviluppo di un'applicazione della tecnologia su vasta scala, espandendo le operazioni ad altri 200.000 metri quadrati di terreno. In questo modo, il progetto si prefigge di assicurare ai consumatori australiani la crescita di oltre 15.000 tonnellate di verdura fresca ogni anno.  

La prima fase del progetto comprenderà un campo solare di 51.500 metri quadrati, composto da oltre 23.000 eliostati, forniti della società californiana eSolar: sarà il primo impianto al mondo in larga scala basato sul CSP (Concentrated solar power - Solare a Concentrazione, appunto) che servirà a fornire riscaldamento, acqua dolce ed energia elettrica per sostenere un'attività orticola (al minor costo possibile, per tutto l'anno).

La Aalborg CSP sarà il fornitore chiavi in mano della centrale che sarà in grado di riscaldare la serra in inverno e nelle fredde notti d'estate e di fornire acqua fresca dalla desalinizzazione dell'acqua marina presa dal vicino Golfo di Spencer; l''impianto, inoltre, metterà periodicamente in funzione una turbina a vapore per la produzione di energia elettrica.

 

Una volta autorizzata, nella seconda metà del 2016, questa tecnologia fornirà una nuova piattaforma per affrontare le principali sfide energetiche globali, offrendo una soluzione competitiva capace di eliminare almeno 14.700 tonnellate di anidride carbonica ogni anno (che equivalgono a togliere dalla strada 2.807 auto ogni anno).

EC

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER