Benzina: Codacons, con iniziativa Eni il prezzo della benzina scende ai minimi da Febbraio

Condividi questo articolo:

Con la discesa del prezzo del carburante innescato da Eni si può andare avanti sulla strada della concorrenza, secondo il Codacons che saluta positivamente l’iniziativa della compagnia del cane a sei zampe 

Il Codacons accoglie con soddisfazione la riduzione dei listini dei carburanti praticata da Eni, che ha portato la benzina a 1,795 euro al litro e il gasolio a 1,683 euro, ai minimi da gennaio. Per l’associazione ora tutte le compagnie petrolifere devono praticare un immediato calo dei prezzi alla pompa, considerate le quotazioni del petrolio scese per la prima volta dall’ottobre scorso al di sotto degli 80 dollari al barile. 

“C’è spazio per una ulteriore diminuzione dei listini di benzina e gasolio, i cui prezzi possono calare nell’immediato di altri 5 centesimi al litro – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Confidiamo nel gioco della concorrenza, innescato dall’Eni attraverso gli sconti praticati nei weekend, che hanno portato la scorsa settimana tutte le compagnie a tagliare i prezzi dei carburanti”. 

Questo articolo è stato letto 4 volte.

benzina, concorrenza prezzo benzina, eni, prezzo della benzina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net